Musei Archivi Biblioteche Ortona

24 settembre, 17,30 Le verità negate

Riprendono le attività della biblioteca dedicate agli incontri con gli autori dopo la pausa estiva.

Data:
13 Settembre 2021

24 settembre, 17,30 Le verità negate

Riprendono le attività della biblioteca dedicate agli incontri con gli autori dopo la pausa estiva.

E’ stata programmata per venerdì 24 settembre, alle ore 17.30, presso la sede della Biblioteca Comunale di Ortona la presentazione dell’ultimo lavoro dello studioso di storia e cultura Romaní Santino Spinelli.

Il ponderoso volume (688 pagine) affronta a tutto tondo la vicenda plurisecolare della popolazione Romaní (che generalmente chiamiamo zingari) dal punto di vista storico, culturale, artistico, sociale.

Il volume è stato pubblicato, non a caso, dall’editore milanese Meltemi che si occupa anche e particolarmente di atropologia e cultural studies.

La serata vedra anche la presenza di Domenico Di Virgilio, etnomusicologo, che ha studiato alcuni fenomeni musicali legati a quelle culture di antico insidiamento in Abruzzo.

La serata sarà coordianata da Gianfranco Miscia, direttore della Biblioteca comunale.

Lingresso è libero ma l’iniziativa secondo protocollo anti covid, prevede posti limitati e prenotazione obbligatoria telefonando ai numeri 085.9067233; 0859057503 o scrivendo una mail: biblioteca@comuneortona.ch.it

Per l’accesso è necessario l’uso del green pass.

Note su Santino Spinelli da Wikipedia

Santino, in arte Alexian, è l’ultimo di sei figli, unico maschio. Nasce a Pietrasanta, in provincia di Lucca, il 21 luglio 1964, figlio di Gennaro e Giulia Spinelli, ma è a Lanciano, in provincia di Chieti, che compirà i suoi primi studi. Frequenta l’Istituto di Stato per il Commercio “P. De Giorgio”, dove si diploma con il massimo dei voti, 60/60. Ha conseguito due lauree presso l’Università degli Studi di Bologna, la prima in Lingue e Letterature Straniere con una tesi su George Borrow (1998) e la seconda, nel 2006, in Musicologia.

[….]

È fondatore e presidente dell’associazione culturale Thèm Romanò (mondo romanò). Nel 2001 viene eletto, quale unico rappresentante per l’Italia, al parlamento dell’Unione Internazionale Romaní (IRU), organizzazione non governativa con sede a Praga, attiva nel campo dei diritti dei popoli romaní, alla quale è stato garantito lo status consultivo presso alcuni organi delle Nazioni Unite. Nel 2002 Spinelli è stato docente di Lingua e Cultura Romanì (romanologia) presso l’Università degli Studi di Trieste, presso il Politecnico di Torino. Docente di Lingua e Cultura Romanì – Lingue e processi interculturali – presso l’Università degli Studi di Chieti dal 2008, ha anche tenuto un corso seminariale all’Università di Teramo nell’anno accademico 2013/2014. Nel 2003 viene nominato vicepresidente del parlamento dell’IRU e ambasciatore dell’arte e della cultura romani nel mondo per l’IRU e nel 2007 vicepresidente dell’IRU. È presidente nazionale della federazione FederArteRom. È tra i fondatori di UCRI (Unione delle Comunità Romanès in Italia) di cui è Portavoce.

Per approfondire consulta la voce direttamente su wikipedia

Locandina Spinelli 2

Ultimo aggiornamento

14 Settembre 2021, 15:41

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento