Musei Archivi Biblioteche Ortona

Pinacoteca Cascella

Il Palazzo Farnese, di ispirazione tardo rinascimentale, fu fatto costruire da Margherita d’Austria, figlia dell’imperatore Carlo V.

Pinacoteca Cascella

Il Palazzo Farnese, di ispirazione tardo rinascimentale, fu fatto costruire da Margherita d’Austria, figlia dell’imperatore Carlo V. Il progetto fu affidato all’architetto Giacomo della Porta, allievo di Michelangelo e del Vignola, che ne avviò la costruzione il 12 marzo del 1584. Colpito da una frana nel tardo Ottocento, che ne distrusse la facciata verso il mare, è stato restaurato nel corso degli anni Settanta del secolo scorso e restituito alla fruizione pubblica

FARNESE PALACE

Farnese Palace, of High Renaissance influence, was built at the request of Margaret of Austria, daughter of Roman Emperor Charles V. The commission was entrusted to architect Giacomo della Porta, a pupil of Michelangelo and Vignola. Building work commenced on 12 March 1584. Hit by a landslide in the late 19th century which destroyed the sea-facing facade, the building was renovated in the 1970s and re-opened to the public.


Il Palazzo ha tre piani espositivi. Il primo piano ha una sala per incontri dedicata a Margherita d’Austria nella quale sono esposti documenti, foto e ritratti a lei dedicati. Le restanti sale ospitano le opere in bronzo di Giuseppe Massari e i gessi di Guido Costanzo oltre ad alcuni capolavori del costituendo Museo Civico di Arte Contemporanea, tra i quali incisioni e stampe donate dal critico Enzo Di Martino. Il secondo piano è riservato ad ospitare le mostre temporanee. Il terzo piano ospita la Pinacoteca “Basilio e Michele Cascella” nella quale sono esposte le opere artistiche di tre generazioni della famiglia Cascella: Basilio, Gioacchino, Tommaso, Michele e Pietro. Diviso in quattro sale dedicate ai singoli artisti, la collezione numericamente di maggior rilievo è quella di Michele Cascella che documenta oltre ottanta anni di attività  e di amore verso la sua terra. Considerevoli risultano, inoltre, le opere di Basilio e in particolare i bozzetti ad olio su carta del mosaico presente alle terme “Tettuccio” di Montecatini, i numerosi volti di donne abruzzesi e le ceramiche.

There are three floors of galleries. The first floor has a meeting room dedicated to Margaret of Austria, with documents, photos and portraits depicting the Duchess on display. The other rooms house bronzes by Giuseppe Massari, chalk carvings by Guido Costanzo and several works of art from the newly-established Public Gallery of Contemporary Art, including carvings and prints donated by art critic Enzo Di Martino.

The second floor is used to host temporary exhibitions. The third floor hosts the “Basilio e Michele Cascella” picture gallery presenting the works of three generations of the Cascella family: Basilio, Gioacchino, Tommaso, Michele and Pietro. There is a separate room for each artist, although the most numerous collection is that of Michele Cascella, spanning more than eighty years of activity and love for his home town. The Basilio collection is also worthy of note, featuring oil studies on paper of the mosaic to be found in Montecatini’s “Tettuccio” thermal baths, many faces of Abruzzo women and pottery.

La pinacoteca è attualmente chiusa per lavori di ristrutturazione dell’edificio

Ultimo aggiornamento

1 Giugno 2021, 13:44